LE PIETRE DI MAPELLO
Testi antichi che fanno riferimento a Mapello ed alle cave del Monte Canto.

Maironi da Ponte
Dizionario odeporico
anno 1819 (2)



Rarità naturale
Nella ridetta falda del monte Canto entro i confini di questo comune esiste una grandissima cava di pietra calcareo-quarzosa chiamata arenaria da fabbrica. E’ una delle migliori che si trovino in provincia, e gareggia con la pregiatissima di Sarnico. Nel colore imita il peperino romano ed ha un estesissimo impiego nelle fabbriche principalmente signorili della patria.

Maironi da Ponte
Sulla geologia
della Provincia bergamasca
anno 1825 (3)



Rarità
La provincia bergamasca ha in grande copia la pietra arenaria…
Nella seconda (isolata montuosa prominenza) chiamata Monte del Canto, di questo fossile si trovano varie cave, dalle quali si hanno grandi massi atti a qualunque opera di fabbrica. La tinta di questa arenaria e dell’altra, che assi presso la città è per lo più di un azzurro smunto imitante il peperino romano.

Pietro Configliachi
Giornale di fisica....
anno 1821 (4)



Dal capitolo
Storia dei progetti e delle opere per la navigazione interna del Milanese di Giuseppe Bruschetti

Ci facciamo carico di inserire anche la seguente importante tavola dei pesi specifici dei materiali di fabbrica, che per accurate esperienze si sono determinati in occasione della costruzione del Canale di Pavia dal sullodato ingegnere e dai suoi collaboratori.
… … … … ...
Pietra di Mapello peso specifico 2632,087 kilogr

AA.VV.
Nuova raccolta d'autori italiani....
anno 1824 (5)



Dal capitolo
Sul metodo tenuto nella condotta delle opere del Canale di Pavia e specialmente nella fabbrica dell’ultimo suo sostegno presso il fiume Ticino
Per la metà poi d’Agosto dello scorso anno 1819 l’ultimo sostegno del Canale di Pavia si trovava già in attualità di servizio per gli usi della navigazione, ed erano condotti a termine anche gli esperimenti diretti nell’occasione di quei lavori a determinare il peso dei materiali di fabbrica,. esprimenti che hanno dato il seguente risultato.
Pietra di Mapello peso specifico 2632,087 chilogr

AA.VV.
Annali universali di statistica
anno 1836 (6)



ed una gran cava ve ne ha nel distretto di Ponte San Pietro a Mapello nel monte detto Falò, la quale può certo gareggiare con quella che si trae dalla cava di Sarnico. In essa vi lavorano 20 uomini circa nell’anno e se ne asporta annualmente per valore di lire austriache 10.000 circa per uso della provincia, e di lire 4.000 fuori.
(vedere il seguito del testo sull’originale)

AA.VV.
Nuovo esame ....strada ferrata lombardo veneta
anno 1848 (7)



Dal capitolato

5. Ruotaje coi rispettivi appoggi e loro posizione in opera: cioè numero 70.000 dadi di pietra di Mapello larghi metri 0,60 in quadro, altri metri 0,30 valutati in £ 245.000 a £ 3,50 l’uno
Un altro genere di trasporto che non può mancare alla nuova strada è quello delle pietre,....di Mapello.
Un braccio cubo di questa pietra da taglio preparato alla cava ora vi costa non più di austr. £ 3; il trasporto fino a Milano costa altrettanto; quindi £ 6 al braccio cubico. ... ... Quando poi la condotta si rendesse più economica, sarebbe per verificarsi uno smercio maggiore di quell’eccellente pietra per ogni costruzione: smercio che esporremo qui limitatamente nella quantità di braccia cubiche 40.000 e che a centesimi 50 darebbe il prodotto di £ 20.000
Rimanendo quindi gli articoli come sopra calcolati si avrebbero i seguenti prodotti:

Per passeggeri 256.000 a £ 2 £ 512.000
Per merci, quintali metrici500.000 a centesimi 12 £ 60.000
Per lignite, fasci 60.000 a centesimi 30 £ 18.000
Per calce, mattoni quintali metrici 80.000 a cent. 20 £ 16.000
Per pietre di Mapello, braccia cubiche 40.000 a cent.50 £ 20.000
20009

AA.VV.
Biblioteca italiana
anno 1837(8)



Diverse sono le pietre di Lombardia che possono servire di dadi d’appoggio delle rotaje: nomineremo le principali di cui indicheremo anche il peso specifico ritenendo quello dell’acqua uguale all’unità:
……………………………
Arenaria di Mapello provincia di Bergamo 2.632
……………………………………..
l’originale idea delle rotaje per facilitare i trasporti può dunque dirsi italiana e più precisamente lombarda. Le memorie di strade lastricate in pietra a Milano rimontano sino all’anno 1271

Nicola Cavalieri
Istituzioni di architettura statica e idraulica
anno 1833 (10)



dalla ” Nomenclatura delle pietre”
92 Pietra di Mapello adoperata a Milano

peso specifico 2632
resistenza allo schiacciamento 592

AA.VV.
Rivista Europea
anno 1840 (11)



Per trasporto de’ passeggeri prodotto £ 512.000 delle merci, £ 60.000 della lignite, £ 18.000 della calce e mattoni £ 16.000 delle pietre di Mapello, £ 20.000

AA.VV......
Storia dei progetti
anno 1840 (12)



Per la metà poi d’Agosto dello scorso anno 1819 l’ultimo sostegno del Canale di Pavia si trovava già in attualità di servizio per gli usi della navigazione, ed erano condotto a termine anche gli esperimenti diretti nell’occasione di quei lavori a determinare il peso dei materiali di fabbrica,. esprimenti che hanno dato il seguente risultato. Pietra di Mapello peso specifico 2632,087 chilogr

AA.VV......
Manuale pratico di idrodinamica
anno 1840 (13)



Pietra di Mapello 2.632,00

AA.VV......
Atti della esposizione bergamasca
anno 1870 (14)


n.22 Cava di Mapello.
E’ assai abbondante e di qualità pregiata. Questa roccia risulta di tre varietà in commercio.
a) Varietà detta sana,molto compatta.
b) Varietà denominata Berettì, la quale ha in parte subito l’azione meteorica
c) Varietà detta mattone meno compatta delle altre di colore giallastro; forma la parte esterna degli strati ed ha subito più delle precedenti una degradazione. L’arenaria di Mapello all’infuori del Mattone viene impiegata per le costruzioni architettoniche, colonne, balaustre, stipiti, così pure per formare lastrichi, vasche da filande e da officine ecc.

Ponzetti
Sulle condizioni naturali..
anno 1863(15)



Pietra di Mapello 2.632,00


Abbiamo arenarie che danno eccellenti materiali da fabbrica pure in diversi gruppi, cioè Mapello, Fontanella Sotto il Monte, di Bergamo ed Astino, di Sarnico Villongo: e l’arenaria micacea di Bagnatica

AA.VV.
Istituzioni pratiche elementari...
anno 1863 (16)



Le cave di Fontanella e Mapello che sono situate alla distanza di circa 10 miglia da Bergamo danno dei massi di molta durezza ; e benchè duri e scabrosi, si possono lavorare a tutta perfezione. Soffrono in diverso grado le vicissitudini atmosferiche, specialmente il gelo. La cava di Mapello per la bontà dei suoi prodotti ha il vanto su tutte le altre, A Bergamo si usa moltissimo nelle fabbriche comuni; come pure venne impiegata in molti degli edifici che esistono lungo la strada ferrata da Milano a Brescia. Anche la pietra di Sarnico che si toglie dalla rupe volgarmente denominata della Miniera, sovrastante al paese di Sarnico, è piuttosto pregevole.
Pag. del pdf, pag 462 del testo
Rivestimento ai muri con pezzi di pietra di Mapello o di Sarnico lavorati a punta fine e martellina, grossi da opm,20 a 0m,30, al metro cubico in opera
Lire italiane 85